Malfunzionamento sonde lambda: come intervenire?

Oggi parliamo del malfunzionamento della sonda lambda del catalizzatore.

SONDE LAMBDA: FUNZIONAMENTO E PROBLEMI

La prima sonda lambda, quella posta a monte del catalizzatore, ha il compito di misurare la quantità di ossigeno nei gas di scarico, al fine di assicurare il corretto dosaggio della miscela aria-carburante (ottenendo così la carburazione ideale). Il valore rilevato dalla sonda viene quindi inviato alla centralina motore che regolerà di conseguenza l’immissione di carburante e aria nella camera di combustione. Questa regolazione è fondamentale per il corretto funzionamento del motore.

La seconda sonda lamba, quella posta a valle del catalizzatore, ha invece il compito di monitorare l’efficienza del catalizzatore. Questo componente, che ha il compito di ridurre alcune sostanze (CO, NOX ed HC) presenti nei gas di scarico, a lungo andare perde in efficienza e di conseguenza anche la carburazione si allontana dai parametri ottimali, riducendo, in ultima analisi, la resa del motore. Per evitare le conseguenze di tale malfunzionamento (che potrebbe, ad esempio quando il motore è sottoposto a particolari sforzi, causare il surriscaldamento dei gas di scarico con conseguente rallentamento del flusso e resa limitata) può essere necessario rimuovere tale componente, operazione che non può essere effettuata senza intervenire sul software della centralina motore. È necessario infatti eliminare la gestione della sonda lambda da parte dell'ECU, per evitare che quest'ultima, avvertendo la mancanza del catalizzatore, forzi la centralina a entrare in "strategia di recovery", mettendo il motore in condizioni di sicurezza con conseguente riduzione, anche sensibile, della potenza, mentre nel cruscotto si accendono le spie relative alla diagnosi e il cliente si rivolge a noi chiedendo di risolvergli il problema.

LA SOLUZIONE: DISATTIVARE LA SONDA LAMBDA

L'intervento sul software della centralina motore consente di escludere un componente il cui malfunzionamento stava causando la riduzione delle prestazioni del motore, compromettendo il funzionamento dell'auto.

COME OTTENERE RISULTATI DURATURI

Le nostre officine, che effettuano con successo questa lavorazione grazie alla strumentazione avanzata e alle competenze tecniche acquisite, risolveranno il problema legato al malfunzionamento del catalizzatore e della sonda lambda, offrendo ai clienti una soluzione efficace e duratura ed estremamente più economica della sostituzione del pezzo usurato, costosa e non risolutiva (come per tutte le componenti soggette a usura, i malfunzionamenti, dopo poco tempo, si ripresentano sempre! Puntualissimi!).

L’intervento proposto da Evo-Tune, al contrario, elimina il problema alla radice, in maniera definitiva.

Precisiamo, infine, che la modifica effettuata non comporta alcuna compromissione del funzionamento del motore e non sarà avvertita nessuna differenza di assetto del motore rispetto alla situazione preintervento.

Doppio vantaggio: un intervento veloce, efficace e duraturo e un notevole risparmio economico.

Di più non si può fare!

Nessun commento ancora

Lascia un commento

E' necessario essere Accesso effettuato per pubblicare un commento