Perché rimuovere il Filtro Anti Particolato (FAP)

Il filtro antiparticolato è un “sistema” applicato allo scarico dei motori diesel allo scopo di ridurre le emissioni di polveri sottili (PM10). Le polveri vengono quindi raccolte nel filtro e infine bruciate ad alte temperature, durante il processo di rigenerazione, che viene effettuato mediamente ogni 800 km. Durante tali operazioni il motore effettua delle post iniezioni di gasolio che, inevitabilmente, resta in parte incombusto e cola lungo i cilindri fino alla coppa dell’olio, diluendolo.

Conseguenze negative del FAP

  • Cambio olio più frequente. Quando la diluizione dell’olio motore raggiunge una determinata percentuale (intorno al 7%-10%) si accenderà la spia che indica che è necessario cambiare l’olio, spesso ben prima del raggiungimento del chilometraggio previsto dalla manutenzione programmata;
  • Utilizzo di additivi per la rigenerazione. Per consentire un migliore funzionamento del FAP e il raggiungimento delle temperature necessarie per bruciare le polveri sottili, sarà necessario utilizzare degli additivi (a meno che non tratti di un filtro DPF, ma approfondiremo questo argomento in un altro post). Ancora disagi e costi aggiuntivi!
  • Maggiore consumo di carburante. Parte del carburante infatti sarà utilizzato per la rigenerazione del FAP.
  • Pulizia/sostituzione del FAP. Come tutti i filtri, il FAP necessita di manutenzione. Inoltre la sua durata non è eterna, ma è strettamente legata allo stile di guida e quindi al numero di rigenerazioni. In alcuni casi inoltre, il filtro raggiunge e supera le percentuali di intasamento memorizzate dalla ECU che non interviene correttamente e non comanda la rigenerazione del FAP causandone il danneggiamento.
  • Riduzione delle prestazioni del motore. L’accumulo delle polveri sottili nel filtro causa, ad esempio, l’aumento di pressione in uscita dal turbocompressore con riduzione delle prestazioni di guida, malfunzionamento segnalato dalla ECU con la conseguente accensione di spie di avaria motore.
  • Rischio per il motore. Un olio motore diluito con alte percentuali di gasolio può comportare malfunzionamenti/rotture degli organi che necessitano maggiormente di lubrificazione fino al collasso del motore stesso.

Siamo certi dei benefici per l’ambiente?
Indubbiamente il FAP abbatte le emissioni inquinanti delle polveri sottili (PM10) prodotte dai motori diesel, poiché le intrappola al suo interno.
Ma il filtro deve essere periodicamente pulito! Questo avviene tramite il processo di rigenerazione che brucia le polveri sottili ad alte temperature.
Questo processo, però, produce delle nano particelle molto più dannose delle PM10, poiché maggiormente assimilabili dalle vie respiratorie. Per questa ragione sono nate diverse controversie circa l’effettiva utilità del filtro antiparticolato. Si può infatti supporre che il FAP riduca l’emissione di polveri sottili, ma la sua rigenerazione può produrre un danno maggiore di quello per cui è stato progettato.

Soluzioni Evo Tune

  1. Sostituzione del FAP con uno nuovo, consapevoli tuttavia che anche il nuovo filtro sarà soggetto a intasamento;
  2. Escludere il funzionamento del FAP intervenendo sulla centralina motore, modificando il software in modo tale che la ECU possa gestire un filtro non originale (e quindi meno costoso) o un filtro originale modificato nel funzionamento

I nostri centri Evo Tune sono in grado di effettuare sia l’intervento meccanico sul filtro che quello di elaborazione della centralina motore, consentendo di risolvere i problemi connessi al FAP.
L’intervento può essere effettuato sui motori diesel sia di auto che di camion.

Vantaggi:

  1. Niente più accensione spie di avaria;
  2. Niente più diluizione dell’olio motore;
  3. Longevità del motore;
  4. Recupero delle prestazioni del motore;
  5. Risparmio sui costi di un pezzo originale.

L’intervento di rimozione FAP può essere svolto su un gran numero di modelli di autoveicoli(*). Di seguito riportiamo le principali marche supportate:
ABARTH – ALFA ROMEO – AUDI – BMW – CHEVROLET – CHRYSLER – CITROEN – DACIA – FERRARI – FIAT – FORD – HONDA – HYUNDAI – JAGUAR – JEEP – LAMBORGHINI – LANCIA – LAND ROVER – MAZDA – MERCEDES – MINI – NISSAN – OPEL – PEUGEOT – PORSCHE – RENAULT – SAAB – SEAT – SUBARU – TOYOTA – VOLKSWAGEN – VOLVO

Per maggiori informazioni guarda anche il video delle "Iene"

Cerca il centro Evo Tune più vicino a te e chiedi tutte le informazioni e un preventivo specifico per le tue esigenze.

Nessun commento ancora

Lascia un commento

E' necessario essere Accesso effettuato per pubblicare un commento